Aperta a Orvieto la camera ardente per Luca Seidita, il diacono morto suicida lunedi’ sera. E’ stata allestita nella chiesa di San Giuseppe dove si sono subito recati i suoi familiari. Diversi anche gli orvietani che gli hanno reso omaggio.

Alle 15 sono in programma i funerali nel duomo di Orvieto. A presiedere il rito sara’ il vescovo monsignor Giovanni Scanavino.

Domani la salma del diacono sara’ quindi trasferita in Puglia dove ha chiesto di essere sepolto nel paese di Matino, nel leccese, di dove era originario.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici + 4 =