Con una cerimonia ufficiale svoltasi presso “Sala di Rappresentanza” della Prefettura di Lecce, alla presenza del Prefetto Mario Tafaro, del Ministro per i Rapporti con le Regioni Raffaele Fitto, del Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, del sindaco di Porto Cesareo Vito Foscarini

e di altre autorità civili militari e religiose, due cittadini cesarini sono stati insigniti dell’alta onorificenza di “Cavalieri all’ordine della Repubblica Italiana”.
Si tratta del luogotenente in pensione della Guardia di Finanza Vincenzo Muci e del dipendente civile presso l’Aereonautica Militari di Galatina Giovanni Carrozza, distintisi nel campo lavorativo di competenza, per dedizione, passione e professionalità.
Soddisfatto e felice per le riconoscenze ricevute il primo cittadino Jonico Vito Foscarini. “Grazie alle doti ed al lavoro di questi due nostri concittadini, abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione qualora ve ne fosse bisogno, di quanto laboriosa produttiva e ligia al proprio dovere sia la nostra comunità. Vincenzo Muci e Giovanni Carrozza, sono l’ennesima dimostrazione di quanto sopra detto e spero rappresentino da oggi in poi un esempio da seguire e tramandare alle giovani generazione come si addice ad una comunità civile e che ha alto senso civico, sociale ed economico. Sono loro –conclude- l’evidente testimonianza di come il lavoro sia  una delle più grandi risorse su cui il nostro paese, al apri dell’intera penisola può contare per il futuro, indipendentemente che si chiami, lavoro dipendente, dinamismo commerciale, iniziativa imprenditoriale, eccellenze e talento”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

3 × 5 =