Momenti di paura si sono materializzati la scorsa notte, intorno alle 21.20, nel centro scommesse “Las Vegas” che si trova in via Vittorio Veneto a Squinzano, quando un malvivente armato di pistola e travisato da una sciarpa, ha fatto irruzione all’interno del centro

e dopo aver minacciato il proprietario, un 27enne del luogo, si è fatto consegnare la somma di 600 euro. Arraffato il bottino il malvivente si è dileguato per le vie del centro. Le indagini sono state avviate dai carabinieri allo scopo di risalire all’autore della rapina.

Un altro colpo è stato messo a segno questa mattina intorno alle 7.35 nell’ impianto fotovoltaico di Salice, che si trova lungo la strada che dal campo sportivo porta ad Avetrana. Due o tre persone dopo aver immobilizzato e imbavagliato il custode dell’impianto, un uomo di 41anni, si sono impossessati di 700 metri di bobine di cavi in rame. Anche in questo caso i malfattori si sono dileguati senza lasciare troppe tracce. È stato lo steso custode a dare l’allarme

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tredici − 5 =