Lunedì 13 dicembre alle ore 18.00 presso le Officine Cantelmo si terrà la presentazione dei Gli Echi del tempo di Alessandro Stajano. Mondi alieni, distopia e vite parallele. Destini ignari e prepotenti, vite inconsapevoli, calate nel quotidiano si trovano a combattere per un riscatto morale e sociale intersecando il contenitore delle infinite possibilità: il tempo.

Ne “Gli Echi del Tempo” dell’autore leccese Alessandro Stajano, pubblicato dall’editore Giuseppe Laterza, la fantascienza si fa strada, lentamente, nella realtà di ogni giorno, magari facendo capolino da dietro un angolo di un vicolo buio, o al di là di una porta o, più spesso, attraversando quella soglia labilissima tra coscienza e onirico in maniera consapevole o meno. I personaggi si muovono tra i meandri della propria mente avventurandosi in un dedalo di realtà alternative per vincere l’eterna battaglia tra Bene e Male; per sciogliere il dubbio atavico sull’esistenza umana o anche solo per tentare di fare ammenda alle proprie colpe. Il ritmo narrativo serrato, a metà tra una sceneggiatura cinematografica e i capolavori pregni di suspance dei maestri del brivido, rende la lettura piacevole e intrigante stimolando il lettore a procedere senza sosta verso la soluzione finale che non sarà priva di colpi di scena. “Una scommessa difficile e avvincente al tempo stesso”, come sostiene il proprietario della nota casa editrice di Bari “perché ben radicata nel contesto sociale contemporaneo, ricco di tematiche scottanti, per poi abbandonarsi ad artifici letterari che lasciano l’immaginazione libera di esperire soluzioni incredibili ai confini della realtà.”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.