”Suggerirei un dibattito serio, adeguato alla gravita’ della situazione, senza terminologie inappropriate (pifferai) e senza condanne aprioristiche”. Lo afferma in una nota la senatrice Adriana Poli Bortone, presidente nazionale di ‘Io Sud’, secondo la quale ”a partire dal Presidente del Consiglio

 

sarebbe piu’ consono valutare gli opportuni obiettivi politici da conseguire”.

”Il risultato elettorale del 2008 – aggiunge – ormai e’ evidente che per motivi nazionali e locali non e’ piu’ da considerare intangibile, ma se si vuole il bene dell’Italia, piuttosto che invettive contro qualcuno sarebbe meglio dimostrare disponibilita’ reale al dialogo”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 + 19 =