La nascità è la prova più grande: superata questa… ci tocca… affrontare la vita! Così solitamente definisce  uno dei momenti più importanti della vita dell’uomo, il Prof.  Luigi Cataldi, Neonatologo del Policlinico Gemelli e Titolare della Cattedra in Pediatria Generale e Specialistica presso l’UCSC di Roma, ma anche Salentino DOC per questo intriso di amore per la sua terra, come egli orgogliosamente ribadisce ogni volta che può.

Illustre conferenziere internazionale  sulle tematiche delle sue diverse specializzazioni mediche, è chiamato in diverse Università del mondo: Boston, New York, Washington, Detroit,Montreal, Toronto, Buenos Aires, anche come fine conoscitore  anche di argomenti demo-etno-antropologici, storico-artistici  e mitologici. Il 7 dicembre alle ore 18.30 il tema della nascita, per la prima volta nel Salento,  il Professore lo tratterà nell’accogliente Sala Etnografica del Museo Civico di Paleontologia e Paletnologia di Maglie “La Nascita tra mito storia e arte”, affrontandone i diversi aspetti e i diversi punti di vista, che richiameranno alla memoria dei presenti non solo le  nascite celebri degli dei dell’Olimpo, o di regnanti di potenti dinastie. Luigi Cataldi, infatti, porterà l’uditorio in terre lontane,  e nello stesso tempo prossime a noi, per retaggi culturali che, pur essendo  apparentemente differenti, in realtà ci  accomunano…
Alla  ricerca delle radici di un popolo che sovente porta l’uomo a scoprire la comunanza di antiche tradizioni, svelandogli la sua  discendenza, per
quanto antichissima,  da un ceppo comune…
Voluta alla vigilia della Festa della Concenzione di Maria, quale modo migliore per avviarci verso la Natività?!

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.

[fbcomments]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here