Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento con la consegna dei Premi assegnati dal Coni provinciale di Lecce all’eccellenza dello sport salentino, intesa come unione tra valori etici, integrazione sociale e risultati tecnici.

La Cerimonia si svolgerà giovedì 23 dicembre a partire dalle ore 18.30 nella Sala Carlo V dell’Hilton Garden Inn, in via De Giorgi a Lecce.
Dopo i consueti saluti del presidente del Coni Lecce, Antonio Pascali, del Sindaco della Città di Lecce Paolo Perrone e del Presidente della Provincia Antonio Gabellone, la serata entrerà nel vivo con la consegna delle Stelle al Merito Sportivo, delle Medaglie al Valore Atletico e delle Benemerenze provinciali. Al Comitato Provinciale Coni di Lecce sono state assegnate – l’anno sportivo di riferimento è il 2008 – sette Stelle al Merito ed una Medaglia al Valore atletico. In particolare, le tre Stelle d’Argento saranno invece appuntate al petto di Gianfranco Marchello e Giuseppe Lodeserto, della Fijkam (Federazione italiana lotta, judo, karate e arti marziali), e di Giovanni  Stasi, presidente del Circolo Tennis Galatina e vicepresidente regionale della FIT. Le quattro Stelle di Bronzo andranno rispettivamente all’Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata alla Federazione Ginnastica “Tomsport” di Casarano, al Circolo Tennis “Mario Stasi” di Lecce, a Giovanni Cillo, dirigente dell’ACI-Csai e a Pietro Laporta, arbitro della FIGC. Della Medaglia al valore atletico è stato invece insignito il pallavolista di Morciano di Leuca, Cosimo Marco Piscopo, at-tualmente in forza alla Pallavolo Modena.
A scandire la serata saranno poi i Premi Speciali voluti dal Presidente del Coni di Lecce, Antonio Pascali. Premio “Una vita per lo sport” a: Luigi Evangelista, storico presidente della società di calcio Pro Patria Lecce; Gino Tondo, ineguagliato campione salentino di motociclismo; Antonio Vernole, delegato provinciale del Cip, ed ex presidente nazionale della Federazione Sport Disabili. Premio alla Carriera al giornalista sportivo Elio Donno; Premio “Sport è cultura” all’Istituto comprensivo di Minervino; Premio “Ricerca e Sport” alla prof.ssa Stefania Attanasio dell’Università del Salento. Un premio speciale per i risultati agonistici, infine, alla Nazionale Italiana di Pentathlon militare della Scuola di Cavalleria di Lecce, che ha vinto il bronzo agli ultimi Mondiali d’Olanda.
La serata si chiuderà con la premiazione più attesa: quella delle due campionesse salentine della Fed Cup Flavia Pennetta e Roberta Vinci, accompagnate da Michelangelo Dell’Edera, direttore della Scuola Nazionale maestri tennis. A coreografia della premiazione delle due tenniste un video con i momenti clou della loro ultima affermazione nella Fed Cup. Sul palco saliranno poi i tennisti leccesi che fanno parte della Rappresentativa pugliese che si è aggiudicata quest’anno la prestigiosa Coppa Belardinelli: accompagnati dal capitano Enrico Ranieri, Alessia Perrone, Matteo Giangrande, Andreina Pino e Alberto Giannini riceveranno la benemerenza direttamente dalle mani delle loro beniamine.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 + tre =