Si è tenuto questa mattina un incontro con la delegazione PD al Comune di Campi Salentina, alla presenza del Sindaco dello stesso comune, Roberto Palasciano, del Segretario provinciale del PD, Salvatore Capone, e della parlamentare del PD, On. Teresa Bellanova, in merito alla chiusura dell’Ospedale

di Campi Salentina, prevista dal Piano di rientro sanitario della Regione Puglia.
“Il Partito Democratico salentino” ha dichiarato Salvatore Capone al termine dell’incontro “esprime massima contrarietà nei confronti della decisione del Governo regionale di anticipare al 31/12/2010 la chiusura dell’Ospedale S. Pio da Pietrelcina, inizialmente prevista per il 31/12/2012. Con questa accelerazione dei tempi si rischia di andare a creare un vuoto inaccettabile nell’offerta di salute per un bacino d’utenza di circa 100mila cittadini del Nord Salento”.
“Due anni, quelli ‘tagliati’” spiega l’On. Bellanova, “che sarebbero invece fondamentali per organizzare e realizzare strutture e servizi territoriali alternativi alla struttura ospedaliera, in grado di garantire continuità all’assistenza sanitaria”.
“Per questo motivo” riprende Capone, “condividiamo pienamente la forte preoccupazione che spinge ‘in piazza’, nel giorno di Natale, gli Amministratori ed i cittadini a cui questa scelta rischia di negare il diritto fondamentale alla salute”.
“Il Partito Democratico della provincia di Lecce” conclude il Segretario democratico “continuerà ad impegnarsi, come già fatto in questi giorni, in tutte le sedi istituzionali e politiche regionali, affinché il Governo Vendola riveda questa decisione, a tutela dei diritti di 100mila cittadini salentini e pugliesi”.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.