Ciao Alessandra, quando hai iniziato a interessarti alla musica?

La mia vita comincia “nel lontano” novembre 1977 e più precisamente il quattordici!
Credo di aver avuto la musica nel sangue anche prima della formazione della più piccola cellula vitale! La mia mamma, per farmi mangiare, era costretta ad accendere la radio e, fino a quando non trovava la canzone giusta, non c’era verso di mangiare.

Ho sempre sentito questo infinito trasporto che all’inizio mi ha spinto a cercare appagamento nella danza: prima classica, poi moderna, contemporanea, jazz per dieci anni… Ma nell’anima c’era sempre e comunque qualcosa d’irrisolto, che non riuscivo a esprimere solo con i movimenti del corpo; c’era qualcosa che puntualmente mi si fermava in gola e tratteneva dentro…qualcosa!
Mi ritrovavo sempre più spesso a canticchiare le parole delle canzoni per l’amore che sconvolge l’adolescenza di ognuno di noi…e altrettanto spesso, quando la voce cominciava a vibrare, io mi sentivo avvolta e piena di una forza irreale che non conoscevo ma che mi aveva aperto una nuova strada.

CI RACCONTI UN PO’ IL TUO PERCORSO ARTISTICO?

Ho cominciato il mio percorso “festivalino” dopo “festivalino” e non riuscivo a credere di aver finalmente trovato quello che cercavo e soprattutto di aver capito cos’era quel qualcosa che tempo prima mi si fermava puntualmente in gola e ora veniva fuori facendomi sentire “viva”……Era la magia di riuscire a volare con la musica.
Tutto ciò che ho fatto nella mia vita, mi è servito, giorno dopo giorno, perché, se non avessi percorso tante strade, non avrei trovato quella che mi ha portato ad avere un pubblico e probabilmente avrei trascorso i giorni della mia vita a chiedermi quale fosse il loro colore…
Questi sono alcuni punti salienti del mio percorso artistico:
Settembre 1993 Partecipo alla Finale nazionale di “Miss Mondo” in Ancona, classificandomi al sesto posto.
Settembre 1994 Vinco il titolo di “Miss Puglia Teen Ager”.
Ottobre 1995 Partecipo alla finalissima del Festival di “Castrocaro Terme”.
Dicembre 1995 Vinco il titolo di “Reginetta della Canzone” classificandomi Prima nazionale per le Canzoni Inedite.
Maggio 1996 Vengo presentata al “Festival del Cinema” di Cannes in quanto vincitrice del suddetto Premio.
Ottobre 1997 Partecipo alla Finale nazionale della “Accademia della Canzone” di Sanremo, al 5°posto.
Febbraio 1999 Partecipo al programma televisivo di Canale 5 “La Canzone del Secolo” condotto da Pippo Baudo, Alba Parietti e Valeria Marini, classificandomi al secondo posto con la canzone “Questo piccolo
grande amore”.
Marzo 1999 Partecipo al Concorso “Gran Lady” su TeleNorba, classificandomi al Primo posto con il brano inedito “Mr. Johns”.
Novembre 1999 Faccio parte del cast del film “Vento di primavera” per la regia di Franco Salvia, con Fabio Testi e Clarissa Burt (girato in Puglia).
Marzo 2000 Partecipo nel cast fisso del programma “Gran Lady” su TeleNorba.

Estate 2000 Partecipo al programma televisivo “Una canzone Per Te” condotto da Alessandro Greco e Federica Panicucci, cantando nella “Stefano Palatresi Band”.
Ottobre 2000 Partecipo nel cast della fiction TV “L’Impero” per la regia di Lamberto Bava, con Claudio Amendola e la partecipazione di Claudia Koll (girato in Puglia).
Settembre 2002 FINALMENTEEEEE! Entro nell’Accademia di “Operazione Trionfo”, programma trasmesso da Italia 1 e da Stream 24 h su 24, reality show, condotto da Miguel Bose’.

Dedichi tante ore allo studio e al perfezionamento artistico?

Credo che la voce sia uno strumento che va allenato e perfezionato ad oltranza senza limiti…Non si può credere di salire su di un palco se non si è padroni del proprio “STRUMENTO”.

QUALI SONO I TUOI ASCOLTI ABITUALI?NEL PANORAMA ITALIANO CHI RIESCE A CATTURARE LA TUA ATTENZIONE?

Generalmente ascolto tutti i tipi di musica per cogliere le svariate e diverse sonorità che ogni artista predilige nei propri lavori, ma nel mio cuore ho spazio per Giorgia, Ligabue, Elisa, Antonacci, Bon Jovi, Gunse’s Roses e le mie canzoni sono il risultato di un mix così estremamente “ARTISTICO” e meraviglioso che va a unire musiche e culture completamente diversi creando ME!!!

COS’E’ LA MUSICA PER TE?E SE FOSSI UNA CANZONE QUALE SARESTI?

La musica è la mia vita e la mia grande amica, mi ha aiutata a superare tutti i milioni di ostacoli che ho trovato lungo il percorso, senza perdermi mai d’animo, senza mai arrendermi .E poi mi si potrebbe togliere tutto ma la musica è insita in me .La canzone che mi rappresenta è “LUCE” di Elisa…raccoglie gran parte della mia anima artistica e mi descrive in pieno…Cerco sempre di essere il massimo per chi amo…

HAI UN SOGNO IN PARTICOLARE CHE TI PIACEREBBE RELIZZARE?

Il mio sogno è che un giorno tornino a trasmettere Operazione Trionfo Programma Leader dei Talent Show, basato sulle doti effettive di ragazzi selezionati accuratamente e tecnicamente, che erano lì solo per succhiare la “LINFA” della musica e non per sentirsi superiori addirittura ai loro insegnanti. E’ stato tagliato fuori solo per capriccio di due potenti della televisione italiana.

COSA DOBBIAMO ASPETTARCI IN FUTURO?

Nel mio futuro ci vedo sempre e comunque la musica. Le piazze del sud Italia in Estate diventano la mia “casa” e chi viene ad ascoltarmi resta nel mio cuore…Ci sono in cantiere due progetti ma preferisco non dire nulla al momento per scaramanzia!!!

SIAMO ALLA CONCLUSIONE…GRAZIE PER IL TEMPO DEDICATOCI, A TE L’ULTIMA PAROLA

Vi ringrazio infinitamente per avermi dato l’opportunità di parlare con voi della mia vita “artistica” quindi il mio grazie va alla redazione e in particolare a Rita che da qualche tempo mi segue…L’ultima cosa che voglio dire è che” la musica è universale ma non tutti possono ergersi a sentirsene messaggeri…Lei prende solo pochi eletti affinché la facciano volare…tutti gli altri cercano solo di imitarne il volo”.

Grazie di cuore

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.