Giocolibro, l’iniziativa di solidarietà che ogni anno vede ANFAA, l’Associazione Nazionale Famiglie Adottive e Affidatarie, di Lecce e Coop Estense insieme per i bambini meno fortunati, arriva, con quella del 2010, al traguardo delle sette edizioni.

La manifestazione si tiene, come d’abitudine, nel week end pre-natalizio, e le modalità sono sempre le stesse: da venerdì 17 a domenica 19 dicembre, durante tutto l’orario di apertura (h. 9-21), i volontari dell’ANFAA saranno presenti con uno stand presso l’Ipercoop di Surbo e inviteranno le famiglie che si recheranno all’ipermercato per fare gli acquisti di Natale a regalare giocattoli nuovi da destinare ai bimbi ospiti di alcune case famiglia salentine. Queste sono: l’Ambarabà di Carmiano, l’Aurora di Lecce, la Nostra Famiglia di Ostuni, la Santa Geltrude di Aradeo, Thelos di Ugento e il Gruppo Volontariato Vincenziano del Sacro Cuore.
A chi vorrà contribuire a dare un sorriso in più sotto forma di giocattoli ai piccoli, l’ANFAA darà in omaggio un libro edito da Manni per l’occasione: il tema di quest’anno è “C’era una volta…” e si tratta di una raccolta di contributi poetici e narrativi composti da giovanissimi autori che frequentano le scuole primarie. Insomma, i bambini che si improvvisano scrittori per aiutare altri bambini.
“Grazie a Giocolibro, ci ritroviamo – dice Grazia Manni, presidente della sezione di Lecce e consigliere nazionale ANFAA – una volta di più a riaffermare lo stretto rapporto tra Coop e le realtà che operano sul territorio salentino, per una finalità concreta che allieti le feste ai bimbi meno fortunati e stimoli la riflessione delle famiglie salentine che si recheranno a far compere nel weekend prima di Natale. In cambio, regaliamo questo libro dove i bambini si sono divertiti ad immaginare le favole e ad esserne protagonisti tra principesse, ballerine e robot. Leggiamo in queste parole i sogni e le paure, cogliamo i sorrisi e le preoccupazioni: sforziamoci di comprendere cosa c’è in fondo al loro cuore e nella loro creatività intellettiva. I bambini meritano spesso di più di quello che possiamo o sappiamo dar loro, in termini di tempo o qualità. Dobbiamo ascoltarli dall’alto del nostro cuore, prima che dall’alto della nostra statura. Anzi, mettiamoci in ginocchio e giochiamo alla loro altezza, perché si sentano sempre a proprio agio!”.
“Coop Estense – commenta Paola Vallo, responsabile Distretto Sociale Puglia Sud Coop Estense – è lieta di realizzare insieme ad ANFAA questa importante iniziativa di solidarietà, divenuta ormai un appuntamento fisso che ci auguriamo possa incontrare anche quest’anno la grande sensibilità che i salentini hanno dimostrato in occasione delle precedenti edizioni. Per Coop Estense e per gli oltre 600 mila soci che hanno scelto di aderire alla cooperativa essere vicini a chi ha più bisogno ed in particolare ai più piccoli è un preciso dovere, perseguito ogni giorno attraverso la realizzazione di progetti e iniziative che, come questa, mirano a migliorare la qualità della vita nei territori in cui la cooperativa è presente.”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 − 5 =