Continua l’intensa programmazione dedicata alla formazione de la Fabbrica dei Gesti in via Cerundolo a San Cesario di Lecce. Sabato 4 dicembre (ore 18.00 – 20.00) prosegue ComunicAzione, corso di dizione a cura dell’attrice Silvia Lodi che proseguirà a dicembre (11 e 18) e gennaio (8 e 15). Vuoi migliorare il

tuo modo di comunicare? Se hai una necessità professionale o strettamente personale di migliorare le tue capacità espressive a livello verbale, togliere le inflessioni dialettali o attenuarle, renderti più sicuro nell’affrontare gli eventi sociali, con questo corso potrai cambiare il tuo modo di esprimerti e sentirti più sicuro e a tuo agio nella comunicazione. Si affronteranno i seguenti temi: respiro, postura, emissione, articolazione e pronuncia. Il laboratorio prevede un incontro settimanale, per un totale di 6 incontri, della durata di 2 ore ciascuno.

Silvia Lodi deve la sua formazione teatrale principalmente alla permanenza triennale nel Workcenter di J. Grotowski a Pontedera (PIi, ma anche dall’incontro con maestri come Danio Manfredini, Remondi e Caporossi, Dominique De Fazio, Yoshi Oida. Ha collaborato con numerose compagnie di ricerca teatrale come il Piccolo Teatro di Pontedera, Teatro Settimo, Teatro Valdoca, Compagnia Ogled, CTKoreja, Teatro Kismet Opera. Dal 1994 fino ad oggi tiene stages e corsi sulle tecniche dell’attore in numerose città italiane: Milano, Firenze, Roma, Bologna, Cesena, Spello, Lecce, Perugia. Attualmente fa parte dell’ associazioni culturali La Fabbrica dei Gesti e Principio Attivo Teatro a Lecce, con le quali sviluppa progetti nell’ambito teatrale di spettacoli, formazione e multiculturalità. Dal 2008 cura e realizza progetti diretti all’infanzia, per scuola materna, primaria e secondaria.

Quest’anno il progetto INFABBRICA si avvale di nuove collaborazioni dando seguito ad un percorso che da cinque anni ha portato alla creazione di una modalità di insegnamento delle discipline artistiche originale e unica sul territorio. La ricerca sull’integrazione e lo scambio fra le diverse forme d’arte, esplicitata dal progetto Open Call portato al pubblico nell’ultima stagione, rende trasversale l’approccio didattico dei laboratori di inFabbrica, che si pone sul binario ideale per la formazione di “sensibilità artistiche” che possano sviluppare capacità tecniche adeguate e ampie possibilità di intervento. Gli insegnanti coinvolti saranno Stefania Mariano e Tiziana Dollorenzo Solari (espressione corporea), Angela De Gaetano e Silvia Lodi (teatro), Compagnia Qualibò (Bari) (danza contermporanea), Luisa Spagna (danza indiana), Maria Mazzotta (voce), Roberto Chiga (musica), Isabella Benincasa (tecniche olistiche) inoltre ci sarà un nuovo laboratorio creativo per bambini.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciannove − 12 =