Foto Andrea StellaAnche contro il Chievo l’allenatore del Lecce, Luigi De Canio, dovra’ fare i conti con l’emergenza difensiva. Ferrario e’ ancora a riposo, dopo il riacutizzarsi del problema muscolare accusato domenica scorsa; Giuliatto e Reginiussen proseguono nel lavoro differenziato, mentre Sini soltanto oggi

si e’ riaggregato al gruppo. Sembra scontato, dunque, l’impiego di Fabiano e Gustavo come centrali di difesa. Diamoutene si sta allenando con il gruppo ma come domenica scorsa e’ previsto che non sara’ convocato. In attacco, stante la doppia assenza per squalifica di Chevanton e Corvia, certo l’impiego del nigeriano Ofere. La preparazione, che oggi ha visto i calciatori impegnati in lavoro atletico e partitella a campo ridotto, proseguira’ domani con un altro allenamento pomeridiano a Calimera.

Gia’ al lavoro oggi il Chievo dopo la sconfitta di Bologna. Pioli ha diviso la squadra in due gruppi: per chi ha giocato ieri un lavoro in piscina, per tutti gli altri riscaldamento, tecnica, possesso palla e partitina. Dopo l’infortunio rimediato a Bologna che l’ha costretto ad abbandonare il campo nel primo tempo, a Peschiera era presente anche Constant: il centrocampista ha seguito un lavoro differenziato. Difficile il suo recupero in vista della gara di Lecce, alla quale non parteciperanno gli infortunati Luciano e Thereau. Domani i gialloblu’ si alleneranno nel pomeriggio sempre a Peschiera.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × cinque =