La Stagione Sinfonica e di Balletto d’Autunno dell’Orchestra “Tito Schipa” si chiuderà mercoledì 22 dicembre, alle ore 21, al Politeama Greco di Lecce, con l’attesissimo “Concerto di Natale”, organizzato con il contributo della Banca Popolare Pugliese e in collaborazione con Avis, che è già tutto esaurito in ogni ordine di posti.

Guidati dalla bacchetta del direttore artistico e principale, Marcello Panni, l’Orchestra si congeda dal suo pubblico con un concerto natalizio che prevede la partecipazione del Coro Femminile “Padre Igino Ettorre” diretto da Francesco Muolo e del pianista Vincenzo Rana. In programma due celebri suite tratte da balletti classici: la prima in apertura di serata è quella tratta da La Strada di Nino Rota, balletto scritto per la Scala nel 1966, su temi e spunti melodici delle musiche per il film omonimo di Federico Fellini: questa suite apre le celebrazioni per il centenario della nascita del compositore, nato a Milano nel 1911, ma che fu  a lungo direttore del Conservatorio di Bari. In chiusura, invece, verrà  eseguita la suite da Lo Schiaccianoci di Petr Il’ic Čajkovskij, che è a tutti gli effetti un classico del periodo delle feste, mentre, al centro del concerto, verranno proposte La Fede – la Speranza – la Carità per coro femminile a 3 voci e pianoforte, una pagina rara di Gioachino Rossini, dedicata alle tre Virtù teologali, e le Laudi alla Vergine Maria per coro femminile a cappella di Giuseppe Verdi, su testi tratti dal XXXIII canto del Paradiso di Dante Alighieri.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

nove − quattro =