Una notte infame, credetemi; una nottata che non auguro a nessuno; una intera nottata in bianco trascorsa a ripetere mille volte, per mandarlo a memoria, il nome della squadra superata brillantemente dall’Inter in semifinale!
A preoccuparmi è però il pensiero che sabato prossimo sarà un altro calvario! “Maledizione, ho pensato, ma non potevano confrontarsi con squadre più facilmente memorizzabili ?” SORRY !