Quando Nacho Piatti avrà capito che un gol messo a segno da un compagno liberissimo (Ofere) vale per la classifica a prescindere dal nome del giocatore che lo firma, allora il Lecce potrà smetterla di mangiarsi le mani fino . . . . al gomito!

Non è la prima volta che si spreca in maniera così clamorosa; Questi sono peccati calcistici che si pagano a caro prezzo. Non è che con questo si voglia crocifiggere l’argentino (a Natale non è proprio il caso), questo no, ma qualcuno dovrà pure ricordare a Piatti che nell’economia del campionato del Lecce si verificano situazioni che, se sfruttate come è naturale che sia, il destino della squadra cambia.
Ci si può consolare con la prestazione complessiva espressa a Napoli? Certo che ci si può consolare, ma non sempre ciò risulterà sufficente giacchè la prestazione è una cosa, i punti sono un’altra cosa; anche quelli gettati al vento, come a Napoli, appunto !

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette − quattro =