Presentata questa mattina, presso l’Assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, la seconda edizione di “Natale in Cantina” e “LoVolio Extravergine”, manifestazioni in programma domenica 12 dicembre e organizzate dal Movimento Turismo del Vino in collaborazione con l’assessorato alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia.  

Domenica 12 dicembre cantine e frantoi saranno aperti in contemporanea e per tutta la giornata in occasione della seconda edizione di “Natale in Cantina” e “LoVolio Extravergine”.

Attesi oltre 5000 turisti, appassionati e curiosi, che potranno così “gustare” itinerari inediti e diversificati, entrare nelle aziende e incontrare i produttori, visitare gli impianti, assaggiare ed eventualmente acquistare i vini e gli oli extravergine di produzione. Dato l’approssimarsi delle festività natalizie, infatti, questo doppio appuntamento rappresenta anche un’interessante opportunità per acquistare i doni da mettere sotto l’albero.

Ben 15 le aziende che si potranno visitare in questo “tour integrato” fra le bontà di Puglia. Per quanto riguarda l’olio: l’Agricola Paglione di Lucera (Fg), Antica Masseria Caroli di Martina Franca (Ta), Galantino di Bisceglie (Bt), Terre di Traiano di Andria (Bt), Masseria Mita di Crispiano (Ta), la Masseria Il Frantoio a Ostuni (Br); fra le aziende che producono sia vino che olio si potranno invece visitare: Cantore di Castelforte a Manduria (Ta), Spagnoletti Zeuli ad Andria (Bt), Albea ad Alberobello (Ba). Da non perdere naturalmente le cantine: in zona Castel del Monte la Cantina Vignuolo di Andria (Bt), in Valle d’Itria la Cantina Sociale di Locorotondo e l’azienda I Pastini di Martina Franca (Ta), a Mottola (Ta) la cantina Dolcemorso, nel Salento Emera a Guagnano (Le) e L’Astore Masseria a Cutrofiano (Le).

“Proseguiamo senza soste la promozione della qualità e della tipicità  enogastronomica pugliese – dichiara l’assessore alle Risorse agroalimentari Dario Stefàno -, non solo come azione efficace di marketing territoriale ma anche e soprattutto quale sostegno alle produzioni chiave della nostra eccellenza. Emblematica la partecipazione alla iniziativa natalizia di alcune delle aziende pugliesi produttrici di olio extravergine d’oliva, che hanno fatto una scelta di campo ambiziosa ma strategica, quella di mettere a valore una delle identità storiche e produttive della nostra terra, l’ulivo, investendo inequivocabilmente su percorsi di filiera e altissima qualità”.

Tra gli eventi da non perdere si segnala il suggestivo “presepe vivente” che, dalle 10,00 alle 13,00, sarà allestito presso l’azienda I Pastini. Nella splendida cornice dei trulli e delle vigne che avvolgono l’azienda, ci sarà anche una “pettolata” con assaggi di dolci natalizi e degustazione dei vini della Valle D’Itria.
In alcune aziende produttrici di olio, inoltre, anche quest’anno si terranno stuzzicanti e divertenti show cooking a cura delle scuole alberghiere di Puglia ospitate per l’occasione. Nelle ore centrali della giornata, infatti, nelle aziende olearie partecipanti si terranno piccoli spettacoli di cucina durante i quali giovani e aspiranti chef prepareranno “dal vivo” piccoli assaggi di pietanze rigorosamente a base di olio extravergine d’oliva, ponendone in evidenza le qualità ed esprimendo tutta la loro creatività sia in piatti freddi che caldi.
Infine, per coloro che, oltre alla visita guidata, vorranno regalarsi un pranzo nel fascino di una masseria fortificata, la Masseria Il Frantoio propone un delizioso menu a base di specialità tipiche del territorio.

“Un doppio appuntamento che rappresenta anche una doppia sfida – spiega Vittoria Cisonno, presidente del Movimento Turismo del Vino e dell’Olio Puglia – quella di aprire le porte non solo delle cantine, già protagoniste di vari eventi nel corso dell’anno, ma anche dei frantoi e degli oleifici che, proprio in questo periodo, presentano l’olio nuovo, quello su cui investono ansie e speranze di un intero anno di lavoro. L’olio, come il vino – prosegue Cisonno – deve essere considerato un alimento essenziale, da scegliere con cura e da pagare al giusto prezzo”.  

Anche in occasione di Natale in Cantina e LoVolio Extravergine, inoltre, prosegue il programma “Città Aperte 2010”, grazie al quale le APT di Bari, Brindisi e Lecce metteranno a disposizione gratuitamente dei pullman con guida, che faranno tappa nelle diverse cantine partecipanti. Per partecipare sarà sufficiente prenotarsi fino ad esaurimento dei posti disponibili. Infine, itinerari fra cantine e oleifici anche per gli appassionati di bicicletta, grazie agli itinerari organizzati da Ruotalibera Bari e Cicloamici Mesagne

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × uno =