In occasione della celebrazione del 62° Anniversario della Dichiarazione sui diritti umani, il Club Unesco di Otranto, con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, organizza alle 18, presso la Sala Triangolare del Castello Aragonese, il convegno “I diritti dei cittadini nel processo della comunicazione”.

Ospite dell’appuntamento sarà il noto giornalista Oliviero Beha.

Nato a Firenze, il 14 gennaio 1949, Beha, oltre che giornalista, è scrittore, saggista, conduttore televisivo e radiofonico italiano. Ha lavorato e scritto per testate come Tuttosport, Paese Sera, La Repubblica, Rinascita, Il Messaggero, Il Mattino e L’Indipendente e dal 1987, nell’ambito della sua attività televisiva, ha condotto su Rai 3 trasmissioni come “Và pensiero” insieme ad Andrea Barbato, “Un terno al lotto” (1991), “Video Zorro” (1995) e “Brontolo” (2010). Ha condotto e realizzato trasmissioni radiofoniche come “Radio Zorro”, “Radioacolori” e “Beha a colori”.
Dal 2001 al 2006 è stato docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi alla Facoltà di Architettura Valle Giulia dell’Università La Sapienza di Roma. Dal 2005 è commentatore politico e di costume per l’Unità. Fa parte della redazione de Il Fatto Quotidiano, diretto da Antonio Padellaro.
Ha ottenuto diversi premi giornalistici e letterari  Tanti gli scritti della sua vasta produzione. L’ultimo lavoro è “Dopo di Lui il diluvio”, pubblicato da Chiarelettere.

CONDIVIDI