“A Nichi Vendola nel 2010 va certamente l’oscar come miglior attore non protagonista del colossal in cui ha trasformato il Governo della Regione Puglia”.
E’ l’ironico commento del capogruppo del Pdl alla Regione, Rocco Palese, alle ultime esternazioni del presidente della Regione

“contro il ministro Fitto che starebbe compiendo non si capisce quale vendetta e contro il Governo che imporrebbe tagli colossali al Bilancio di previsione 2011 della Regione Puglia”.
“Vendola – dice Palese – fa le sue comparse in Puglia solo per prendere in giro i lavoratori: prima li ha illusi di poterli internalizzare tutti; poi li ha strumentalizzati in campagna elettorale per prendere i loro voti; poi ha venduto la loro pelle per firmare il Piano di Rientro (che ha firmato) e farsi dare dal Governo 500 milioni di euro che gli servono per finanziare altri sprechi e clientele; ora, dopo aver garantito nel Piano di Rientro che la Regione non procederà alle internalizzazioni perlomeno fino alla pronuncia della Corte Costituzionale, incarta la firma romana e aizza i lavoratori contro il Governo e contro il ministro Fitto.
Decisamente un attore da oscar! E sul Bilancio non è da meno: fa carne da macello dei servizi, dà qualche demagogica sforbiciata a presunti sprechi e lascia quasi intatte le spese per la sua eterna campagna elettorale, tra cui comunicazione istituzionale e varie. Poi incolpa il Governo di far sanguinare i pugliesi mentre lui lascia intatto l’aumento dell’1% dell’aliquota regionale Irap che costa oltre 200 milioni di euro l’anno alle aziende pugliesi e unita alle altre tasse regionali aumentate negli ultimi anni per finanziare gli sprechi in sanità, arriva a 800 milioni di euro di tasse aggiuntive pagate dai cittadini.
Insomma – conclude Palese – l’Oscar non glielo toglie nessuno: tra un palco e l’altro pagato dai cittadini, fa comparsate da mezz’ora nella Puglia che dovrebbe governare e recita perfettamente la parte dell’eterno candidato di lotta e di governo”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 − tre =