“Ho letto con stupore la lettera aperta di Monosi. Mi hanno colpito, in particolare, la consueta totale chiusura a qualunque possibilità di dialogo con l’opposizione e , invece, la dichiarata (finta) volontà di dialogo con i cittadini.”

Lo afferma il consigliere centrista Wojtek Pankiewicz. “Finta, perché il dialogo di Perrone e Monosi con i cittadini di piazza dei Partigiani e di via Cicolella si svolge fingendo di voler concordare con loro dove ubicare il laghetto dei cigni, i rampicanti con i fiorellini, l’altalena per il relax, il campetto per i bambini, senza dire che piano alienazioni significa vendere ai privati, i quali non fanno beneficenza, ma acquistano solo se trovano convenienza e che, quindi, la colata di cemento ci sarà.
La verità è una sola : questo piano prevede scelleratamente un ecomostro di 15mila metri cubi in piazza dei Partigiani, ed un altro ecomostro di 25mila metri cubi in appena 8.000 metri quadri in via Cicolella, ragione per la quale il Centro Moderato – Partito della Nazione lotterà strenuamente per salvaguardare l’equilibrio urbanistico e la qualità della vita dei cittadini”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 + sette =