Prosegue la programmazione musicale della Saletta della Cultura Gregorio Vetrugno di Novoli (Le). La rassegna Tele e ragnatele, curata da Mario Ventura e organizzata in collaborazione con Coolclub, grazie al sostegno della Regione Puglia, propone da anni alcuni tra i più rappresentativi esponenti della musica d’autore italiana.

Ultimo appuntamento giovedì 30 dicembre con la Piccola compagnia instabile che presenterà  i brani di Signora Clessidra e lo Sposo Bambino, un viaggio di ballate tristi, canzoni da saloon e walzer e musica da cabaret, favole medievali. La Piccola Compagnia Instabile si regge su un filo leggero, inconsistente, invisibile. Nasce in una terra dove l’afa è regina e chi scrive musica è un clown malinconico, che per sbarcare il lunario salpa verso porti mitici e forse mai esistiti. Ma non ne troverete di navi così: forse se cercherete per anni ritroverete un capitano claustrofobico, un timoniere cieco, un marconista balbuziente, un dottore dal nome impronunciabile, tutti sulla stessa nave, senza cucine. Può darsi. Ma quello che non vi succederà  più, è di stare là seduti col culo su dieci centimetri di poltrona e centinaia di metri d’acqua, nel cuore dell’oceano, con davanti agli occhi il miracolo, e nelle orecchie la meraviglia, e nei piedi il ritmo e nel cuore il sound dell’unica, inimitabile, infinita Piccola Compagnia Instabile.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.