Ciao ragazzi, vogliamo ricordare brevemente ai nostri lettori chi sono e come nascono i Psychomama?

Ciao a tutti ! Io sono Carmen Scorrano, la cantante del gruppo. I Psychomama sono frutto di un’idea che io e Fabio Viva (chitarra) coltivavamo da tempo e che, finalmente, sta trovando la sua concretizzazione grazie anche alla partecipazione degli altri componenti del gruppo:  Paolo Colazzo

(batteria), Alessio Gaballo (basso), Matteo De Benedittis (tastiere e synth).
Su di noi presi singolarmente posso dirvi che abbiamo tutti una certa esperienza avendo militato in diverse band, esperienza che ora possiamo sfruttare in questo nuovo progetto e che spero ci permetta di fare apprezzare il nostro lavoro.
Il nostro leit motiv è quello di riproporre le più importanti hit rock dagli anni 70’ ai nostri giorni, spaziando da “The Doors” a “Ac/Dc”, dagli “Aerosmith” ai “Roxette”, dai  “Guano Apes” ai più attuali Skunk Anansie, solo per citarne alcuni, il tutto arricchito da alcune perle italiane in una chiave rock molto personale.

Domanda di rito: perché Psychomama?

Come sempre in questi casi ci si scervella per trovare un nome che sia originale che abbia un impatto positivo sulla gente e spesso si guarda lontano accorgendosi poi che la soluzione è a portata di mano; “Psycho” è il soprannome di Fabio (ma non chiedetemi il motivo perché è top secret ), “Mama” e il nomignolo affibbiatomi da alcuni amici che mi seguono quando faccio le veci della “Big Mama” nel tributo a Zucchero “Overdose of music”. Quindi quale migliore soluzione di un nome che racchiuda in se gli stessi fondatori del gruppo?

Se foste i conduttori come vi presentereste?

Essendo molto ironici diremmo che siamo l’anello mancante nel panorama musicale salentino e non ma, modestia a parte, di sicuro siamo un gruppo di persone che vivono la musica in maniera seria perché le portiamo molto rispetto, quindi ci teniamo ad avere un’impronta professionale, anche se abbiamo una gran voglia di divertirci e far divertire la gente che ci ascolta.

Le vostre cover sono fedeli all’originale o in qualche modo cercano di essere differenti?

Le nostre cover sono frutto del nostro estro e sono rivisitate in maniera fortemente personalizzata, perché ci teniamo a dare un’impronta nostra e in quanto tale riconoscibile.

Suonare insieme non basta cosa vi unisce oltre la musica?

Sempre legata al discorso musicale una cosa che abbiamo in comune è la nostra mentalità e cioè l’approccio serio e rispettoso per quello che facciamo, poi essendo tutti dei ragazzi scherzosi e dei compagnoni sicuramente ci unisce un rapporto d’amicizia sincero e basato su scherzi continui e risate” a go go”. Ci piace proprio stare insieme anche al di fuori delle serate e delle prove in studio e questo è importante anche per il gruppo stesso, perché crea affiatamento e migliora le performance live sicuramente.

Ascoltando quale musica siete cresciuti?

Mah… questa è una domanda che sembra facile ma è difficile in realtà. Diciamo che per avere un bagaglio musicale di un certo spessore bisogna ascoltare un po’ di tutto, è chiaro che se abbiamo deciso di proporre un repertorio in particolare l’abbiamo sicuramente attinto dai nostri ascolti. Anche la musica classica, comunque, può dare importanti spunti anche a una rock band come la nostra.

Quanto è importante il rapporto con il pubblico?

Il rapporto con il pubblico è essenziale! Chi suona solo per se stesso (e vi assicuro che ce ne sono molti di musicisti così) non trasmette nulla e non da nessuna emozione a chi lo ascolta. Il live noi lo concepiamo come uno scambio biunivoco di energia e di adrenalina tra noi e il pubblico e quando si sente questo collegamento l’emozione e il piacere, s’impennano!

Quali i vostri progetti futuri?

Per il momento vogliamo testare il nostro groove nei locali salentini e non e abbeverarci di quell’energia e quell’emozione che ho citato pocanzi, successivamente vorremmo personalizzare ancora di più il progetto dando vita a degli inediti perché sarebbe bellissimo creare qualcosa che sia soltanto nostro. Le idee sono molte e le capacità dei ragazzi sono notevoli quindi spero che questo si concretizzi al più presto.

Siamo giunti alla conclusione, volete aggiungere qualcosa ?
Chi volesse informazioni su di noi può contattarci su Facebook a questo indirizzo : http://www.facebook.com/profile.php?id=100001782735438&v=info#!/profile.php?id=100001782735438
Il nostro live di presentazione è previsto per venerdì  10 dicembre al Circolo 80 di Taviano quindi, che altro dire? Accorrete numerosi perché sarà una serata fantastica!
Le date dei prossimi live le trovate sempre sul profilo Facebook :   Psycomama rockband
E giusto un chiarimento doveroso : il nome del gruppo è con la ‘H’ tra la ‘C’ e la ‘O’ ma chissà perché Facebook  non ci ha permesso di inserirla….stranezze del web. Buon rock a tutti!!!!!

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tredici + 18 =