“Stanno costringendo il mondo a misurarsi con una trasparenza potenzialmente inesauribile”. Lo ha affermato il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, parlando di Wikileaks nel corso del suo intervento nell’ultima giornata di lavori del Public Camp

organizzato dalla Regione Puglia in concomitanza con il festival dell’Innovazione.

“Stanno costringendo il mondo, quello del potere che decide della vita e della morte del pianeta -ha aggiunto – a misurarsi con una inquietante ipotesi di controllo dal basso. Mai si era determinato che l’occhio potesse essere quello della cittadinanza attiva e che potesse entrare dentro gli angoli piu’ bui e piu’ riposti del vertice della piramide del vertice della piramide sociale, laddove si concentra il potere politico”.

“I new media – ha concluso Vendola – sono un bel discorso pubblico se sono lo strumento per ampliare le forme della democrazia”.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.