Prosegue l’azione della Guardia di Finanza di Lecce, particolarmente attenta alla sicurezza dei cittadini in prossimità delle festività di fine anno, a contrasto della commercializzazione dei “botti” illegali; infatti, dopo gli ultimi sequestri effettuati nei giorni scorsi, un altro sequestro è stato portato a termine dalla Fiamme Gialle della Tenenza di Casarano.

A seguito di attività di indagine, i Finanzieri hanno sottoposto a sequestro circa otto chilogrammi di artifizi illegali da destinare al mercato salentino per i festeggiamenti della notte di San Silvestro.

In particolare, all’interno di un bar nel centro storico di un paese della provincia, sono stati rinvenuti gli artifizi pirotecnici di quarta e quinta categoria, detenuti senza i previsti permessi ed autorizzazioni.

Infatti, la titolare deteneva, ben occultati all’interno di un armadietto, vere bombe carta a disposizione di chiunque ne facesse richiesta, mettendo in pericolo l’incolumità dei clienti frequentatori del bar.

La responsabile è stata deferita alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce per detenzione illecita di materie esplodenti.

Le Fiamme Gialle Leccesi, nel mese di dicembre, hanno effettuato 8 interventi che hanno consentito di porre sotto sequestro kg 1.759,45 di fuochi di artifizi illegali e di denunciare a piede libero 8 responsabili.