Le Fiamme Gialle di Lecce, nel corso di due specifici interventi volti al contrasto di illeciti nel settore delle accise, hanno sequestrato un autocarro e  365 litri di prodotto petrolifero agevolato per l’agricoltura. Denunciato a piede libero un salentino.

In tale ambito, l’attenzione dei Finanzieri ha consentito, attraverso il prelevamento di campioni di carburante contenuti nei serbatoi di due camion, di appurare l’utilizzo illecito di gasolio agricolo.

Nello specifico, la sostanza rinvenuta nei serbatoi presentava una colorazione verdastra tipica del gasolio agevolato per uso agricolo che lo differenzia da quello per uso autotrazione (giallo paglierino) e da quello per uso riscaldamento domestico (rosso).

Le attuali disposizioni, infatti, prevedono sostanziali agevolazioni per l’uso in agricoltura del gasolio, ma non consentono di utilizzare prodotto agevolato in esenzione di accise per autotrazione ossia per il rifornimento di automezzi non aventi caratteristiche né autorizzazioni necessarie per il loro impiego in agricoltura.

Il controllo è stato esteso ad alcuni locali nella disponibilità di uno dei due, ove, all’interno di un silos, sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro ulteriori 320 litri di prodotto agevolato.

Al termine degli accertamenti, uno dei due soggetti è stato denunciato a piede libero all’Autorità Giudiziaria, perché trovato in possesso di 340 litri di prodotto agevolato, mentre per il secondo soggetto, trovato in possesso di 25 litri, quindi un quantitativo inferiore a 100 chilogrammi, è scattata solo la segnalazione amministrativa all’Agenzia delle Dogane, per l’applicazione delle relative sanzioni.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − 5 =