Domenica 19 dicembre alle ore 19.00, presso l’Auditorium Comunale di Specchia, in Via Don Luigi Sturzo, nei pressi del Palazzetto dello Sport, si svolgerà :“NON CI RESTA CHE RIDERE ! ”, uno spettacolo comico-teatrale in 7 atti e mezzo, proposto dalla compagnia Teatrale “Sorrisi Condivisi”

e recitato da attori non professionisti diversamente abili e non. L’iniziativa è realizzata dall’Associazione Insieme per i Disabili – Progetto “Il mio tempo libero… Sei Tu!”, in collaborazione con l’Assessorato ai Servizi Sociali di Specchia, guidato da Sara Morciano, e con i Comuni di Alessano e Gagliano del Capo, l’Ambito Sociale di Gagliano del Capo e il CSVS – Centro Servizi Volontariato Salento.
Il programma dei 7 atti e mezzo sarà così rappresentato: Introduzione,Le 3 Vecchiette, Karo Oke,Bagni Intasati,Balla Waka, Ri…Suono,Uomini e Donne e Concerto in Vi Be Molle. La compagnia teatrale è formata da circa 20 persone, tra attori diversamente abili e non. L’appuntamento di Specchia, è solo la prima di successivi appuntamenti,infatti, lo spettacolo andrà in replica in numerosi teatri e piazze del Comuni del Capo di Leuca.
Diverse sono le attività svolte in questi anni dall’Associazione “Insieme per i Disabili” Onlus di Alessano, dalle campagne di sensibilizzazione, all’orientamento, al sostegno familiare, alla conquista di autonomia da parte delle persone diversamente abili, al sollievo per i carichi di cura delle famiglie.
Il Progetto “Il mio tempo libero… Sei Tu!” offre la possibilità anche per le persone disabili di poter “uscire con gli amici”, senza genitori, non risponde ad un bisogno secondario, ma fa parte di quelle esperienze che contribuiscono a migliorare la qualità di vita di ognuno, mirando a sviluppare la cultura dell’auto aiuto, coinvolgendo la comunità solidale in momenti ricreativi, culturali e sportivi. I momenti passati in gruppo, fuori dall’orario delle attività quotidiane e con persone che non siano esclusivamente operatori specializzati, arricchisce il bagaglio di esperienze e di relazioni di ogni partecipante. Le caratteristiche innovative del progetto sono da individuarsi nell’interazione tra le diverse associazioni dei familiari dei disabili che partecipano alla partnership, all’apertura dei laboratori alle comunità locali e all’integrazione delle attività ludiche e ricreative con quelle svolte ad aperte a tutti.
Il progetto è rivolto a 12 disabili, tra i 10 e i 35 anni di età, residenti nei Comuni dell’Ambito Territoriale socio-sanitario di Gagliano del Capo, con ritardo intellettivo o fisico che limita parzialmente l’autonomia nella gestione degli atti della vita quotidiana ed è iniziato lo scorso giugno per la durata di un anno ed è articolato in attività settimanali, dal lunedì al venerdì (per almeno quattro ore giornaliere). “Il mio Tempo Libero… sei Tu!” punta a elaborare interventi mirati al sollievo delle famiglie predisponendo attività denominate generalmente “tempo libero” e tendenti a promuovere l’integrazione sociale dei portatori di handicap, attraverso il raggiungimento di alcuni obiettivi fondamentali, come: contenere il tempo di cura a carico della famiglia, migliorare la qualità della vita della persona favorendo l’integrazione e interazione sociale,occupare in modo utile e costruttivo il tempo libero,partecipare alla vita sociale e culturale del paese,incrementare e mantenere i livelli di autonomia funzionale contrastando i processi involutivi, favorendo la frequentazione di strutture esterne, sportive e ricreative, per favorire il più possibile l’incontro e socializzazione a ogni livello,favorire momenti di aggregazione a fini ricreativi tra giovani disabili, volontari ed educatori.
Il Progetto “Il mio Tempo Libero… sei Tu!”, mira a sviluppare la cultura dell’auto aiuto, coinvolgendo la comunità solidale in momenti ricreativi, culturali e sportivi. In dettaglio le attività svolte riguardano lo spazio benessere: con palestra,il laboratorio teatrale,il laboratorio informatico con 3 postazioni adatte alle diverse disabilità. Il laboratorio è anche un luogo di aggregazione con un Internet café, il laboratorio di musica ritmica e strumentale o di danza popolare (tamburello e pizzica), il laboratorio di realizzazione di semplici lavori con materiale di recupero, il laboratorio video, il laboratorio di cucina, in collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Ugento, le  attività ludiche  e sportive (pallavolo, aikido, tiro con l’arco), la pet therapy, piscina, equitazione (con progetto individualizzato e con istruttori federali), la messa in atto di attività per il tempo libero (uscite serali in pizzeria, al cinema, al pub, gite di mezza giornata e di una giornata intera, weekend e brevi vacanze di gruppo).

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.