E’ previsto per il prossimo 5 dicembre 2010 a Spongano (Le) – presso l’ex sede de Mercato Coperto in Largo Municipio – l’atteso evento organizzato dal “Lambretta Club Finibus Terrae” di Spongano.

La manifestazione “Mostra scambio e raduno di moto e cicli d’epoca” – organizzata in collaborazione con i Moto Club “Valle della Cupa” di Monteroni di Lecce e “Salento Vintage” – ha ricevuto il patrocinio del Comune di Spongano ed è giunta alla sua quarta edizione come conferma con enorme soddisfazione il presidente delle delegazione sponganese, Bruno Casarano.

”Nata nel 2007 come evento che ha sancito ufficialmente la nascita del “Lambretta Club Finibus Terrae” di Spongano – spiega il presidente Casarano – la manifestazione ha riscosso negli anni sempre più larghi consensi. La passione per le moto d’epoca è un sentimento che sta prendendo largo soprattutto tra i giovani che come in un lungo viaggio, si dedicano alla scoperta di un mondo passato, non così poi tanto lontano, tramite l’amore verso questi splendidi esemplari di moto. La voglia di costituire nello specifico un Lambretta Club a Spongano – continua il presidente Casarano – l’ultimo dell’Italia continentale ed ecco perché denominato Finibus Terrae: nasce dal fatto che, a differenza per esempio del marchio Vespa, più comune e ancora in auge, la Lambretta Innocenti ha rappresentato uno spaccato della storia d’Italia molto più breve, e forse più intenso, non essendo più prodotta dal lontano 1971. La particolarità del marchio Lambretta, dall’indiscusso fascino, deriva proprio dal fatto che essendo ormai fuori produzione, ogni tentativo di restauro e di ricerca di componenti e accessori diventa tanto difficile, quanto meravigliosamente affascinante. La mostra scambio di quest’anno sarà come da quattro anni a questa parte, l’occasione gradita per scambiarci gli auguri per le imminenti festività, ma anche vetrina importante per l’esposizione e non solo, di ogni tipologia di moto d’epoca. La manifestazione si terrà nella struttura comunale dell’ex Mercato Coperto (in Largo Municipio), in uno spazio espositivo coperto tale da garantire lo svolgimento della mostra anche in caso di maltempo, che se al contrario sarà clemente, consentirà a tutti noi appassionati, anche di sfilare per le vie della città”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 − dieci =