Avvicinato, immobilizzato e rapinato. Continua l’escalation di rapine in provincia di Lecce. Questa volta, i banditi hanno colpito a Squinzano, dove hanno puntato un commerciante di formaggi.

L’uomo è stato avvicinato mentre si trovava nei pressi del suo deposito di generi alimentari, in via Isonzo, da due banditi che, dopo averlo bloccato, hanno svuotato il locale, portando via merce per circa 25mila euro.

I malviventi, che hanno agito apparentemente senza usare armi (ai militari, l’uomo ha dichiarato di non aver capito se fossero armati oppure no),  hanno poi rinchiuso il malcapitato all’interno della cella frigorifera per circa un ora. Avendo la strada spianata, hanno così caricato i generi alimentari su un furgoncino, guidato da un terzo complice, poi fuggito senza lasciar tracce. Riuscito a liberarsi soltanto dopo diverso tempo, il commerciante ha allertato le forze dell’ordine. Sull’episodio indagano ora i carabinieri della stazione di Squinzano, insieme ai colleghi della compagnia di Campi Salentina.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 + quindici =