Furto andato a segno, nella notte, ai danni del calzaturificio “DieGi”, sito nella zona industriale di Supersano. I ladri, dopo aver raggiunto l’azienda a bordo di un furgone, hanno messo fuori uso il dispositivo d’allarme, collegato ad un istituto di vigilanza, ed  hanno poi forzato una porta sul retro della fabbrica, riuscendo a portar via circa 4mila paia di scarpe, per un valore commerciale di circa 60mila euro: un danno ingente, tra l’altro non coperto da polizza assicurativa.

A scoprire il furto, in mattinata, è stato il titolare del calzaturificio, che ha poi chiamato il 112. I carabinieri della stazione di Ruffano, insieme ai colleghi della compagnia di Casarano, hanno effettuato un sopralluogo, alla ricerca di tracce o impronte lasciate dai banditi. Le indagini non potranno contare sui filmati delle telecamere, in quanto l’azienda ne è sprovvista.

Nel luglio scorso, la stessa azienda fu presa di mira da alcuni ladri che, per entrare, praticarono un foro nel muro. In quella occasione, tuttavia, il colpo fallì.

 

CONDIVIDI