Un thriller che di thriller non ha nulla.
Forse, si può definire una commedia romantica co un piccolo giallo sullo sfondo.

Frank (Johnny Deep) che all’inizio è un turista americano che ha perso la moglie tre anni prima in un incidente stradale, si rivela quell’uomo di cui Elise (Angelina Jolie)  è innamorata Alexander Pearce, ex – finanziere, criminale, latitante che ha evaso il fisco britannico di un numero esorbitante di sterline.
Il viaggio dei due protagonisti inizia nella bella Parigi, per poi terminare a Venezia, la città per antonomasia dedicata agli innamorati.
Questa pellicola girata da Florian Henchel von Donnersmark vede la presenza di vari volti noti italiani: Raul Bova, Alessio Boni, Nino Frassica nella parte di un carabiniere, Neri Marcorè, tutti bravissimi, appaiono come semplici comparse con il ruolo di rendere comiche alcune parti del film.
A Christian De Sica viene riservato un trattamento di riguardo. La sua parte è quella di un poliziotto italiano che vede in Frank Tupelo la gallina dalle uova d’oro, decide quindi di venderlo agli uomini di Shaw in cambio di soldi.
E allora che dire….La trama in fondo è originale, ma sviluppata in modo poco coinvolgente. Gli effetti speciali, che in film come questo sono l’essenza, qui sono semplici e di poca importanza.
Come sempre è ottima l’interpretazione di Johnny Deep di cui scorgiamo il marchio inconfondibile di Jack Sparrow, quado il nostro bell’attore, o meglio la sua controfigura fugge sui tetti veneziani.
Tutto sommato il film risulta gradevole anche grazie al finale romantico ma non scontato. Bella anche la colonna sonora molto ritmata adatta alle scene d’azione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × quattro =