Non è per smorzare gli entusiasmi e nemmeno per gettare acqua sul fuoco della gioia per il primo posto in classifica, tuttavia, in qualità di responsabile dell’area tecnica della Toma Maglie e di comune accordo con il Presidente Cosimo Prete, avvertiamo la precisa esigenza di riportare tutti con i piedi per

terra.

Possiamo dire che il campionato della nostra squadra ha inizio solo e soltanto oggi. Tutto deve cominciare a partire dall’indomani di questa splendida sequenza di vittorie che ci porta in vetta alla classifica, ma che sarebbe solo un’inutile medaglia da appendere al bavero della divisa sociale se non fosse seguita da una serie di risultati utili altrettanto determinanti.

Soltanto i tifosi sono legittimati a sognare e non posso certo nascondere che l’aria di soddisfazione che si respira in città per i successi calcistici è direttamente proporzionale al blasone civico e sportivo di Maglie. Tutti gli altri, tutti gli addetti ai lavori – a cominciare dal sottoscritto – tutti gli atleti e tutti i tesserati hanno il dovere di tenere ben piantati i piedi per terra, mantenendo la concentrazione ai massimi livelli e provando ad innalzare ancor di più, se possibile, l’asticella dell’attenzione alla cura dei particolari e dei

dettagli che è il segreto dietro il quale si nasconde ogni vittoria.

La nostra società è felice di regalare questo momento all’intera cittadinanza, ma è altrettanto consapevole che il raggiungimento dell’obiettivo è ancora lontano e che quando si creano felici aspettative bisogna poi essere molto bravi nel non disattenderle perché altrimenti la delusione sarebbe molto grande.

Quindi spegniamo i fari dei festeggiamenti e mettiamoci a testa bassa a lavorare come e più di prima.
Forza Maglie!

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.