Foto di Andrea StellaA distanza di due anni il Lecce ritorna ad ospitare sul proprio campo il Chievo di mister  Stefano Pioli. È la decima volta che i giallorossi affrontano la squadra veneta. I nove precedenti incontri evidenziano un bilancio a favore del Lecce: 5 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. I gol fatti dai giallorossi sono stati 19 e quelli subiti 9.

Le due squadre si affrontarono per la prima volta nel Salento 12 anni fa. Accadde il 2 aprile1995, alla 28esima giornata. La squadra giallorossa, guidata da Lenzi, si impose con un perentorio 3 – 1 sulla squadra veneta guidata da Malesani. Il primo gol lo mise a segno Pasquale Bruno al 5’, pareggio di Zironelli al 28′, nuovo vantaggio della compagine salentina, grazie a Melchiori al 41′, e 3- 1 definitivo di Bonaldi al 79′. Alla fine del campionato il Lecce (nella precedente stagione era retrocesso dalla serie A) si classificò all’ultimo posto con 24 punti, ritornando dopo 19 anni nell’inferno della serie C, il Chievo-Verona si piazzò al 12° posto, con Palermo e Fidelis Andria con 44 punti.

La prima vittoria dei giallorossi in serie A arrivò dopo nove anni, nel febbraio 2005. Si giocò alla 24esima giornata e il Lecce allenato da Zdenek Zeman, record di reti segnate in quella stagione dal Lecce in un campionato di serie A 66 , la spuntò per 3-0 grazie ai gol dell’ivoriano Axel Cedric Konan al 27′,  del cileno Valdes al 74′ e del montenegrino Mirko Vucinic al 77′.  Un perentorio 3- 0  che annichili la squadra allenata da mister Beretta.

Il primo pareggio arrivò alla terza partita tra le due squadre, nel gennaio 1999, alla 19esima giornata di campionato. Il Lecce del presidente Mario Moroni e di mister Nedo Sonetti chiuse la gara sul punteggio di 2-2. Il Chievo passò per primo in vantaggio al 14’ con Marazzina e raddoppiò all’36’ con D’anna e così si chiuse il primo tempo, nella ripresa al 57esimo minuto Cyprien accorciò le distanze e la rete del definitivo pareggio arrivò al 70’ con Massimo Margiotta su calcio di rigore.

La prima sconfitta in casa della compagine salentina risale al 14 aprile 2002, alla 31° giornata del campionato di Serie A. I veneti allenati da Del Neri, scesero in campo con: Lupatelli, Legrottaglie, D’Angelo, D’Anna, Lanna, Eriberto, Perrotta, Barone, Franceschini, Corradi, Marazzina. I giallorossi si schierarono con: Chimenti, Savino, Stovini, Popescu, Billy, Conticchio, Piangerelli, Giacomazzi, Tonetto, Vucinic, Chevanton. Il primo gol venne realizzato dagli ospiti con Legrottaglie al 16′, pareggio della squadra giallorossa al 26’ con il sudamericano Ernesto Chevanton  che realizza anche il gol del vantaggio della squadra salentina al 40’. Pareggio del Chievo con Perrotta al 69’ e gol partita di Eriberto al 79’.

L’ultima sfida tra le due squadre si è giocata il 14 settembre 2008, alla seconda giornata del campionato di Serie A. I giallorossi di Beretta si aggiudicarono l’incontro grazie alle reti di Caserta al ’47 e di Castillo che con pallonetto al ’83 bucò l’estremo difensore dei veneti, Squizzi, fissando il risultato sul 2  – 0 finale.

Dario De Carlo

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.