Al via la 3° edizione del concorso Internazionale “Giornalisti del Mediterraneo”. Il premio,  organizzato dall’Associazione “Terra del Mediterraneo”,  è in partnership con Europuglia, portale di promozione delle attività e dei progetti del Servizio Mediterraneo della Regione Puglia, e con il patrocinio

della Rai-Segretariato Sociale; dell’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia; Provincia di Bari; Comune di Bari e Corpo Consolare di Puglia, Basilicata e Molise, nonché, di Università italiane, Centri Culturali e Istituzioni regionali, nazionali e internazionali.

Il concorso si articolerà in quattro sezioni: Economia e politica internazionale; Donne e integrazione sociale; Carceri e diritti umanitari; Turismo religioso e promozione del territorio. E’ possibile scaricare il bando dal sito www.terradelmediterraneo.it o chiedere informazioni chiamando il numero 346/82.62.198. I lavori dovranno prevenire entro e non oltre il 12 aprile 2011.

Dunque, prende forma la 3° edizione dopo l’exploit della sua 1° edizione nel 2009, con oltre 100 giornalisti provenienti dall’Italia, dall’Albania, dal Portogallo, dalla Turchia e dalla Romania, e quella del 2010 che annovera, tra candidati e vincitori, giornalisti delle più importanti testate nazionali ed internazionali quali Panorama, Ansa, Rai News24, La7, Rete4, TGR Rai, Il Messaggero, La Stampa e le Scuole di Giornalismo di Perugia e Torino.

“Abbiamo voluto privilegiare i temi a carattere sociale perché – spiega Tommaso Forte, giornalista e ideatore del concorso – se cultura, religione e ideologia si mescolano oggi nel mondo virtuale, riteniamo assurdi gli ostacoli che impediscono coesione e convivenza tra gli uomini nel mondo reale”. “Anche quest’anno – aggiunge il Presidente della giuria Lino Patruno – il premio ha voluto privilegiare i temi sociali, in linea con lo spirito col quale è stato costituito e con la convinzione che il futuro del Mediterraneo e dei suoi Paesi si giochi anche sul terreno della tolleranza, dell’integrazione, dei diritti umani”.

Nell’ambito della manifestazione, riceveranno il Premio “Caravella del Mediterraneo” i giornalisti Gino Falleri, segretario aggiunto della Federazione Nazionale della Stampa; Giuseppe De Tomaso, direttore responsabile della Gazzetta del Mezzogiorno;  Padre Gianfranco Grieco, già inviato de “L’Osservatore Romano” al seguito di Paolo VI e di Giovanni Paolo II e direttore responsabile della rivista “Familia et Vita”. Premio alla Memoria a Pietro Virgintino, giornalista del Resto del Carlino e critico cinematografico.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × 2 =