L’amministrazione comunale di Lecce ha detto sì al Patto dei sindaci. Il via libera è arrivato nella tarda serata di ieri in consiglio comunale che ha approvato la delibera all’unanimità.

Si tratta di un impegno concreto per l’energia sostenibile preso dai singoli enti locali. In particolare l’impegno è di andare oltre gli obiettivi stabiliti dall’Unione Europea il 2020, riducendo le emissioni di CO2 di almeno il 20 %; presentare entro un anno un piano d’azione per l’energia sostenibile; presentare almeno ogni due anni, da quest’ultimo progetto, una relazione di attuazione a fini di valutazione, monitoraggio e verifica; organizzare le giornate dell’energia in collaborazione con la Commissione Europea e con le altri parti interessate, permettendo ai cittadini di beneficiare direttamente delle opportunità e dei vantaggi offerti da un uso più intelligente di energia; infine, partecipare e contribuire alla conferenza annuale dei sindaci dell’Unione Europea.
Con l’adesione al Patto dei Sindaci il Comune di Lecce conferma il proprio impegno a tutelare e salvaguardare la salute dei cittadini sul piano squisitamente ambientale guardando con convinzione allo sviluppo sostenibile del territorio leccese.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − 10 =