Un 48enne di un paese del Capo di Leuca è indagato perché accusato di atti persecutori nei confronti della ex moglie, e questa mattina la polizia ha proceduto all’esecuzione dell’Ordinanza di applicazione della misura coercitiva

del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle persone offese emessa dal GIP del tribunale di Lecce d.ssa De Benedictis.

Inoltre all’uomo è stato imposto  di non comunicare in alcun modo con le persone offese.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.