“In un contesto politico e sociale fumoso, in cui sembrano venire meno quei valori che dovrebbero ispirare ogni cammino umano, l’insegnamento di San Giovanni Bosco, incentrato sulla salvaguardia morale e sociale dei giovani, appare quanto mai attuale ed urgente”.

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, intervenendo in occasione della festa di San Giovanni Bosco.
“Non solo i giovani, ma la stessa classe politica – prosegue Buccoliero – dovrebbero prestare maggiore attenzione a quell’obiettivo primario di don Bosco, quello cioè di formare ‘dei buoni cristiani e degli onesti cittadini’. Lavorare preventivamente a questo obiettivo significa porsi nelle condizioni di essere non solo maestri, ma anche esempi positivi da seguire e da imitare; del resto, lo stesso don Bosco amava ripetere: ‘Ricordatevi, che nessuna predica è più vera del buon esempio’. L’insegnamento di san Giovanni Bosco e il suo sistema preventivo, basato sull’amore e sull’ascolto, sono estremamente attuali in un’epoca come la nostra, in cui la fretta e la superficialità lasciano poco spazio al confronto e al dialogo”.
“Una ragione in più perché la stessa politica – conclude Buccoliero – che è chiamata, in prima linea, a lavorare per il futuro di tanti giovani, lasci da parte il troppo parlare, operando con serietà e impegno per dare delle risposte attuali, senza scorciatoie e guadagni facili”.