“Piena solidarietà alla Polizia Municipale di Calimera e al suo comandante, Raffaele Paladini, a cui, in questa giornata in cui si celebra il Santo Patrono del Corpo, formulo gli auguri di continuare, con la consueta passione e l’innegabile impegno, nel lavoro di vicinanza alla comunità”

È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, dopo che ignoti hanno preso a sassate la porta di ingresso della sede della Polizia Municipale di Calimera.
“Al di là che si sia trattato di una bravata o di un atto intimidatorio – prosegue Buccoliero – simili atti devono essere condannati in maniera ferma, confermando a tutti coloro che indossano una divisa la vicinanza non solo delle istituzioni, ma anche dei semplici cittadini.
Come ho avuto modo più volte di sottolineare, i vigili urbani sono maggiormente esposti a gesti di violenza, di intolleranza e di sopraffazione, dal momento che sono costretti a viaggiare, in termini di equipaggiamento, in notevole ritardo rispetto ad altre Forze di polizia per una riforma che tarda a vedere la luce. Per quanto mi riguarda, continuerò a portare avanti una battaglia che non è solo della Polizia Municipale pugliese, ma di tutto un territorio, che chiede e merita maggiore sicurezza”.
“Ai vigili urbani di Calimera e al loro comandante – conclude Buccoliero – rinnovo la mia vicinanza, nella certezza questo vile gesto ha ottenuto, come unico risultato, quello di rafforzare l’impegno e la concretezza dell’intero corpo di Polizia Municipale”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 − diciassette =