“In occasione della festa di san Sebastiano, Patrono del Corpo di Polizia Municipale, è doveroso rivolgere un augurio agli uomini e alle donne che, ogni giorno, contribuiscono alla sicurezza delle nostre comunità. Tuttavia, non si può non constatare, con profonda amarezza, come la Regione

Puglia, si sia privata della possibilità di rinnovare, attraverso un’apposita legge, il corpo di Polizia Municipale della nostra regione”:
È quanto dichiara il consigliere della Regione Puglia e presidente di “Moderati e Popolari”, Antonio Buccoliero, che, nella ricorrenza di San Sebastiano, prenderà parte alla cerimonia ufficiale, che si terrà a Fasano.
“In questa occasione – prosegue Buccoliero – sento di rivolgere, attraverso la figura del comandante della polizia municipale di Fasano, Antonio Orefice, un ringraziamento a tutti gli agenti di polizia municipale, che, con impegno e dedizione, lavorano per la sicurezza nelle nostre comunità. Molto spesso, la figura del vigile urbano è associata solo all’atto di elevare multe; in realtà, quello degli agenti di polizia municipale è un compito che va a toccare ampi aspetti della vita quotidiana e per questa ragione sarebbe stato quanto mai opportuno che questa figura venisse giustamente valorizzata con un’apposita legge di riforma regionale, che avrebbe permesso all’intero corpo di polizia municipale di essere, in ogni momento e su tutto il territorio, una polizia d’eccellenza.
Purtroppo, nonostante il mio personale impegno, c’è stato un nulla di fatto, ritenendo non necessaria, fino ad oggi, la riforma delle Polizie Locali.
Una scelta che rappresenta, in realtà – conclude Buccoliero – la sconfitta di tutto un territorio, perché non va a danneggiare solo il Corpo di Polizia Municipale, ma anche la sicurezza di tutto un territorio pugliese”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 − otto =