“E’ chiaro che quando si perdono due punti al 90′ c’e’ sempre un po’ di amaro in bocca, soprattutto in una gara come questa, contro una diretta concorrente”. Gigi De Canio non si nasconde, sa che il pari contro il Cesena e’ una grande occasione persa per il suo Lecce, raggiunto da Bogdani

in pieno recupero. “Non siamo stati brillantissimi, abbiamo tenuto in partita il Cesena e in quella mischia finale e’ arrivato il gol di Bogdani – l’analisi – E’ successo, pazienza, mancano ancora tante giornate e si continua per come abbiamo incanalato la nostra stagione”. L’incapacita’ di chiudere la partita si spiega come “un fatto di condizione fisica, il campo leggermente allentato ci ha creato qualche problema” ma non solo, perche’ secondo De Canio “aver segnato presto ha creato nella squadra il desiderio di controllare la gara. La prestazione, comunque, e’ stata di livello, dovremo essere piu’ bravi e piu’ attenti, le nostre carte per la salvezza rimangono intatte”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × due =