Di fronte ad uno scenario di globalizzazione in continua espansione il recupero delle proprie radici culturali e storiche diventa momento di riflessione insieme globale ed individuale su cosa ci riservi il futuro e su cosa, in qualità di singoli individui, possiamo fare per programmare il nostro futuro.

In questo quadro si inserisce la celebrazione della Teofania del Signore presso la Cripta di S. Cristina di Carpignano Salentino che, come di consueto, accoglierà fedeli e visitatori giovedì 6 gennaio 2011 a partire dalle ore 16.00.
E’ un momento importante di riscoperta delle profonde radici cristiane del nostro Salento, è un momento di intima preghiera e raccoglimento presso un luogo di per sé simbolo di civiltà, ma è anche e soprattutto un momento di dialogo fra culture apparentemente diverse, ma unite nel segno del messaggio di pace e fratellanza di Nostro Signore Gesù Cristo.
La Teofania del Signore sarà concelebrata da Padre Zot Nik Pace della Chiesa di San Nicola da Mira di Lecce e da don Giuseppe Colavero, parroco di Carpignano Salentino.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × due =