“Che sia un’autentica festa salentina della sport, un vero spettacolo di calcio. Spettacolo sul campo, spettacolo in tribuna e, soprattutto, spettacolo tra i tifosi.” Lo dichiara il presidente del Toma Maglie, Cosimo Prete.

“Pro Italia Galatina e Toma Maglie rappresentano nel recinto di gioco le ambizioni e il desiderio di crescita e di riscatto di due importantissime città del nostro territorio che vogliono diventare sempre più protagoniste nella crescita e nello sviluppo del Salento.
L’ho sempre detto e continuo a ripeterlo: il calcio e gli sport in generale sono strumenti di carattere sociale, attraverso i quali le nostre comunità vogliono raggiungere importanti traguardi.
Lo sport è veicolo di valori e di ideali che grazie all’impegno e all’agonismo si concretizzano e diventano tangibile realtà dei fatti.
Per questo all’amico Presidente della Pro Italia propongo di dare vita, domenica, allo stadio, al termine della partita, ad un terzo tempo per salutare gli avversari. A salutarsi non saranno soltanto gli atleti. Attraverso questo gesto si saluteranno affettuosamente due città, due intere comunità!
Il 30 gennaio, al termine della partita, sarò anche io in campo a stringere la mano a tutti. Sono certo che ci sarà anche numero uno del Galatina, perchè così vorrebbe dire che saremmo riusciti a trasformare una partita di calcio in  un’autentica festa dello sport.
Sarà bello “stuzzicarsi” per tutto il match con simpatia e goliardia, per esplodere poi, al termine della gara, in un grande abbraccio fraterno.
Sono certo che questo clima caricherà di più i giocatori e li farà esprimere al meglio delle loro potenzialità tecniche e agonistiche. Auspico ovviamente una vittoria della Toma Maglie – come ho già detto ai miei ragazzi, al mister e a tutto lo staff tecnico – ma da sportivo, mi auguro, soprattutto, una giornata indimenticabile di cui andare fieri e orgogliosi quando, entrambe le nostre compagini militeranno in campionati più consoni al loro blasone e, voltandoci indietro, ricorderemo i tempi trionfali del recente passato!!!”

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.