Antonio Pepe è  il nuovo Presidente dell’Osservatorio Europeo per il Consumo. Originario di Brindisi, già coordinatore regionale per la Puglia della “Noiconsut” (associazione per la tutela di consumatori e utenti), l’avvocato Pepe sarà il nuovo presidente di un organo fondamentale che controlla, in Europa, la qualità, la garanzia e la tracciabilità di prodotti non solo alimentari ma, più in generale, di tutti i beni di consumo che giungono fino al consumatore

Dopo Phil Morgan (Gran Bretagna), sarà un italiano, dunque, e, piùin particolare, un pugliese alla guida dell’Osservatorio: “E’ per me  un onore – ha dichiarato Antonio Pepe – essere alla guida di un organismo che controlla la tracciabilità di tutti quei prodotti di cui il cittadino fa uso. Faremo, inoltre, anche una capillare azione informativa, elemento indispensabile a tutte le famiglie europee per potersi orientare nel mare magnum del mercato comunitario. Opereremo per garantire uno standard di qualità sul consumo”.

Oltre al presidente, pugliesi sono ben quattro dei sei membri del nucleo operativo che accompagneranno Pepe per i prossimi due anni: “Lo staff che mi seguirà in questo viaggio è per la maggior parte pugliese, la nostra terra è ricca di eccellenze che vanno valorizzate”ha commentato il Presidente Pepe. Al suo fianco ci sarà: avv. Ilaria Crescenzo (Brindisi), avv. Cataldo Gianfreda  (Ceglie  Messapica), avv. Oreste Marzo (San Pietro Vernotico), Dr. Michele Carriero   (Ostuni), Dr.ssa Luana Pavan (Jesolo), Dr. O.  Cossu (Cagliari).

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.