“Il Presidente Vendola ha due facce anche sul fotovoltaico: da un lato scrive al Presidente della Provincia di Brindisi condividendo le sue preoccupazioni sulla proliferazione di impianti fotovoltaici dicendogli di tenerlo informato; dall’altro autorizza megaimpianti fotovoltaici, sempre a Brindisi, addirittura uno da 500 megawatt”. Lo sostiene in una nota il capogruppo del Pdl alla Regione, Rocco Palese.

“E’ la tecnica già usata per la Fiat, per l’Ilva di Taranto, per le arrampicate sui tetti romani – dice Palese – Vendola da leader nazionale di Sel va in giro per l’Italia a manifestare al fianco di metalmeccanici, ambientalisti, giovani; da Presidente della Regione invece siede al fianco di quegli stessi “padroni” che dice di voler combattere. Sul fotovoltaico, dopo aver ignorato per 6 anni i nostri allarmi sul fatto che le sue Leggi e moratorie contrastanti hanno prodotto in Puglia una giungla, oggi da un lato autorizza impianti, dall’altro scrive una lettera al Presidente della Provincia di Brindisi chiedendogli di tenerlo informato, come se il Presidente della Regione avesse bisogno di essere informato da altri su impianti che la stessa Regione sta autorizzando! Per prevenire e reprimere eventuali abusi come lui dice nella lettera a Ferrarese, sarebbe bastato fermare per un attimo le autorizzazioni a nuovi grandi impianti e, soprattutto, evitare di approvare, come Governo regionale, norme di deregulation che consentono agli impianti più piccoli di nascere senza alcuna autorizzazione regionale. La verità – conclude Palese – è che Vendola continua ad avere due facce su tutto e, purtroppo, in molti continuano a farsi prendere in giro”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × quattro =