Le ultime verifiche dei carabinieri della compagnia di Gallipoli, insieme agli uomini del dipartimento di prevenzione, area sud di Maglie, servizio veterinario, finalizzate al controllo dello stato dei prodotti che quotidianamente finiscono sulle tavole dei consumatori, hanno portato al sequestro

 

di svariate casse di pescato (circa 100 kg.), poiche’ ritenuto pesce in cattivo stato di conservazione, in attesa di ulteriori controlli. In quanto, il pesce veniva venduto sulla pubblica via, in assenza dei requisiti minimi di igiene richiesti dalla normativa vigente.

Le verifiche sono avvenute nella serata di ieri in alcuni magazzini gallipolini di rivendita all’ingrosso del pesce.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

6 + 2 =