Un elettricista 44enne di Gagliano del capo, Marcello Migali è deceduto questa mattina in seguito a un malore che lo ha colpito durante un’immersione nelle acque di Corsano, nei pressi del Ciolo. L’uomo, appassionato di pesca subacquea, si era immerso con un’ amica

 

31enne di San Dana, frazione di Gagliano, quando improvvisamente si è sentito male, forse un infarto. I due, ha raccontato la donna, si erano legati insieme con una cordicella. Quando erano ancora a pelo d’acqua l’uomo si e’ sentito male e ha rischiato di trascinare sul fondo anche la donna che e’ riuscita a trascinarlo sugli scogli. È stata la stessa donna che ha cercato di prestargli i primi soccorsi.

Vani sono stati, anche, i soccorsi portati dal personale medico del 118 giunto sul posto, per l’uomo non c’era più niente da fare. L’uomo lascia la moglie e tre figli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Tricase. La Procura ha disposto l’autopsia.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.