Sono stazionarie ma gravi le condizioni di tre pazienti pugliesi colpiti dal virus dell’influenza A in Puglia. Un quarto paziente, un uomo di 51 anni di Zapponeta (Foggia), è morto il 10 gennaio scorso, mentre le condizioni di una quinta, una giovane di 23 anni

di Monopoli (Bari), che ha appena dato alla luce un figlio, sono buone anche se la donna e’ tenuta sotto osservazione in terapia intensiva. E’ quanto si apprende dall’Osservatorio epidemiologico regionale di Bari che non segnala per oggi nuovi casi. Dei casi gravi, uno solo è trattato in Puglia: si tratta di un uomo di 37 anni, di Zapponeta (Foggia), senza patologie pregresse, che è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola (Foggia). Una donna di 60 anni di Barletta, e’ stata trasferita nell’Ospedale Le Molinette di Torino mentre al San Raffaele di Milano è ricoverato da alcuni giorni un uomo di 51 anni di Tricase (Lecce), inizialmente curato nel Salento.

CONDIVIDI