Sono quattro fino ad oggi le persone colpite dal virus dell’influenza A in Puglia, una delle quali – un uomo di 51 anni di Zapponeta (Foggia) – e’ deceduta in una struttura sanitaria di Bari il 10 gennaio. Lo si e’ appreso dall’Osservatorio epidemiologico regionale di Bari.

Dei tre casi di contagio rimasti, tutti gravi, uno solo e’ trattato in Puglia. Si tratta di un uomo di 37 anni, anche lui di Zapponeta (Foggia) e senza patologie pregresse, che e’ ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Cerignola (Foggia). La donna di 60 anni di Barletta, che era ricoverata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale locale, e’ stata trasportata all’ospedale ‘Le Molinette’ di Torino per essere sottoposta a trattamento con Ecmo (circuito extracorporeo che mette a riposo cuore e polmoni), essendosi aggravate le sue condizioni. Al San Raffaele di Milano e’ ricoverato invece da alcuni giorni un uomo di 51 anni di Tricase (Lecce), inizialmente curato nel Salento.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 − cinque =