Non e’ morto a causa del virus H1N1 ma per altre cause l’uomo di 61 anni di San Severo (Foggia) deceduto l’altra notte in Puglia. Lo si apprende dall’Osservatorio epidemiologico regionale pugliese (che e’ anche centro di riferimento per la Basilicata) che sottolinea che i morti a causa dell’influenza A in Puglia restano sei. Avevano tutti patologie pregresse.

Sono 14 invece i pazienti ricoverati nei reparti di rianimazione in condizioni ritenute gravi: 13 sono pugliesi (due di essi sono ricoverati fuori regione), un altro e’ invece un lucano ricoverato a Villa D’Agri (Potenza). I pazienti ‘non gravi’ ricoverati in Puglia dopo aver contratto il virus H1N1 sono invece 25-30, il numero – viene precisato dall’Osservatorio – non puo’ essere preciso perche’ vi sono numerosi tamponi da eseguire, in quanto per la diagnostica viene favorito chi ha gravi malattie respiratorie.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sei + sette =