Il presidente dal Consiglio regionale Onofrio Introna ha aperto la seduta del Consiglio regionale con una commemorazione di Nicola Occhiofino, Vicepresidente del Consiglio regionale dal 1985 al 1990 nonché consigliere nella legislatura successiva sui banchi della Sinistra,  recentemente scomparso.

Era nato a Bari nel marzo 1938. Nell’ultimo decennio, dopo l’adesione a Rifondazione Comunista, la carriera politica e amministrativa lo ha portato nel Consiglio provinciale barese ed alla carica di Assessore alla solidarietà, pari opportunità e politiche dell’accoglienza, dove ha messo a disposizione della comunità le sue qualità umane e morali e la rara sensibilità verso i temi sociali. 
Introna ha sottolineato la passione civile che ha sempre distinto Occhiofino che  lo aveva condotto a militare nel movimento dei lavoratori cattolici.
“Oggi – ha detto il Presidente  –  il Consiglio regionale ricorda con commozione Nicola Occhiofino rinnovando il profondo cordoglio, già espresso da questa Presidenza a nome dell’intera Assemblea e ribadito con parole toccanti e con autentico affetto da alcuni colleghi, che hanno messo in risalto l’alto profilo umano e politico della sua personalità, la fede e la passione offerte come ragione di vita al servizio degli umili e dei deboli”.
L’aula ha osservato un minuto di raccoglimento.

CONDIVIDI