Ancora una rapina. Questa volta, è toccato al Banco di Napoli, in viale Leopardi, a Lecce.
L’irruzione dei banditi è avvenuta nel primo pomeriggio, quando erano da poco passate le 15. All’interno della filiale, già presa di mira lo scorso 24 marzo, c’erano alcuni clienti. Ad agire, due malviventi armati di taglierino. Entrambi avevano il volto coperto da caschi integrali.

Panico tra i dipendenti ed i clienti presenti, uno dei quali è stato costretto a stendersi a faccia in giù.

Poi, i rapinatori hanno puntato verso le casse, facendosi consegnare il denaro che, secondo una prima stima, si aggirerebbe intorno ai 2mila euro. Guadagnata l’uscita, i malviventi sono fuggiti a bordo di uno scooter. Dato l’allarme, la filiale è stata raggiunta dagli agenti di polizia e dai carabinieri. Al vaglio degli investigatori, le immagini immortalate dalle telecamere di videosorveglianza.

Solo ieri, due banditi avevano assaltato l’ufficio postale di via Archita da Taranto, nel rione Santa Rosa, a Lecce. Le modalità d’azione e l’arma utilizzata, il taglierino, farebbe supporre che si tratti delle stesse persone.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.