Si decidera’ domani pomeriggio, nel corso della riunione convocata alle 16 nella prefettura di Bari, se il derby dell’Epifania Lecce-Bari sara’ giocato a porte chiuse o sara’ consentita, come auspicato da piu’ parti – tra cui il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, e il sottosegretario Alfredo Mantovano – la partecipazione di spettatori con modalita’ da definire.

Lo scorso 29 dicembre il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica di Lecce dispose che l’incontro, in programma alle 15 del 6 gennaio, si disputasse a porte chiuse. Questo temendo scontri tra le due tifoserie, accese rivali, come in occasione dell’ultimo derby del maggio 2008, vinto dal Bari 2-1 in serie B. Tra le ipotesi che i Comitati per l’ordine e la sicurezza pubblica di Bari e Lecce vaglieranno ci sara’ quella che alla partita possano assistere gli abbonati leccesi e i sostenitori baresi in possesso della ‘tessera del tifoso’.